Il meglio dell’Old West nel Montana

Il meglio dell’Old West nel Montana

Città fantasma e ranch, foreste e fonti termali e lo splendere della natura allo Yellowstone National ParkAtterrate a Bozeman e una volta giunti in Montana, sentitevi un po’ come Kevin Costner nella serie TV “Yellowstone”!
La Gold West Country – zona sudoccidentale del Montana – è una bellissima regione di alte montagne, estese vallate e leggendari fiumi. Nei suoi circa 150 km si trovano piccole comunità montane, le montagne Sapphire e Bitterroot ed il fiume Bitterrott, pescosissimo di trote. Una valle immensa, piena di spazi incontaminati, ove la natura regna sovrana. Basti pensare che è il più vasto lembo di terre selvagge e naturali negli Stati Uniti continentali al di sotto dell’Alaska. La sola Bitterroot National Forest comprende quasi 650.000 ettari ed in ogni direzione si punti lo sguardo si vedono montagne e canyon con una quantità impressionante di sentieri che attendono di essere esplorati. Potrete godere di un’esperienza speciale in uno dei tanti ranch e cogliere le opportunità di svago all’aperto in un vero paradiso per chi ama flora e fauna selvatica. In uno stato con un ambiente così incontaminato vivono specie rare come il grizzly e l’aquila calva, oltre ad una infinità di alci, daini, cervi, capre di montagna, pecore bighorn, uccelli acquatici e uccelli canori. Attraverserete in questo itinerario nel sud-ovest del Montana, foreste nazionali e aree naturalistiche selvagge, riserve faunistiche protette e parchi statali. I suoi 131 anni di storia sono alla portata di tutti. Scopriteli nei campi delle miniere d’oro di Virginia City e Nevada City oppure nel Parco Statale di Bannack o nelle magioni della cittadina mineraria di Butte. Troverete lo storico campo di battaglia Big Hole Battlefield e un tratto del Nez Perce Trail (pista dei Nasi Forati), sentieri di backcountry, tante sorgenti termali naturali, torrenti ricchi di trote che attirano pescatori da tutto il mondo. E in uno dei ranch situati in questa regione – tra i quali alcuni di grande tradizione e lusso – potete salutare il giorno facendo colazione con dolci di farina di grano saraceno e bacon, comodamente in sella al cavallo durante una bella passeggiata e finirlo con un fagiano arrosto e Beaujolais in un’elegante sala da pranzo in stile western. Darby con la sua personalità western che regala ancora quel senso di corsa all’oro è fulcro di molteplici scene della serie televisiva “Yellowstone”, grazie al Chief Joseph Ranch a meno di 2 km a sud della comunità, lungo lo splendido fiume Bitterroot River. E’ stato immortalato su riviste di grido, Architectural Digest, American Log Homes, Barns of Montana, giusto per citarne alcune. Ma non è l’unico alloggio western style; ce ne sono almeno altri 4 per chi desidera sognare vivere il West come in un film: Triple Creek Ranch, Alpine Meadows Ranch, Rye Creek Lodge e Alta Ranch. E’ una buona idea portarsi un binocolo mentre si scoprono i piaceri di uno dei passatempi più popolari del Montana: osservare e fotografare la natura. Il Montana è la terra del bisonte e della più numerosa popolazione di grizzly dei 48 stati continentali. Tre delle cinque entrate allo Yellowstone National Park – il parco più antico del mondo vasto quasi quanto l’Umbria – si trovano in Montana: West Yellowstone, Gardiner e Cooke City. Il parco conserva 10.000 fenomeni geotermici, di cui 300 geyser – il più famoso è l’ Old Faithful che erutta ogni 75 minuti circa, fino a raggiungere un’altezza di oltre 40 mt dal suolo. Altra attrattiva è la presenza di centinaia di animali selvatici, tra i quali il lupo. Istituito nel 1872 è uno dei migliori esempi di natura selvaggia incontaminata.