You are currently viewing “To be Irish at Christmas”: per un Natale in perfetto stile irlandese
Derry and Strabane District Council Annual Christmas Craft Fair 2018

“To be Irish at Christmas”: per un Natale in perfetto stile irlandese

Grazie all’hub online “To be Irish at Christmas” moltissime idee regalo (e non solo): artigianato, maglieria, gioielli, delizie gastronomiche, ricette, racconti, sogni…

Lanciata lo scorso anno per dare eco agli eventi natalizi di tutti i paesi legati alla cultura irlandese, condividere storie e creare connessioni tra gli irlandesi nel mondo e tra chi ha a cuore l’Irlanda, la piattaforma “To Be Irish at Christmas ripropone anche quest’anno la parte dedicata allo shopping delle feste.
 
Questo web hub raccoglie davvero il meglio di tutto ciò che l’isola ha da offrire e permette di fare (e farsi) dei bellissimi regali con la garanzia della certezza della loro qualità e della loro provenienza 100% Irish. Dare un’occhiata vale proprio la pena anche perché è un po’ come fare un piccolo viaggio pieno di scoperte!
 
La scelta è davvero ampia, con moltissime realtà di tutta l’isola presenti, e si possono trovare i tradizionali hampers (cesti) pieni di bontà, come quelli, per fare un paio di esempi, di All Ireland Food, che spaziano dal fine cioccolato, in tutte le sue forme, ai formaggi artigianali, o quelli di una realtà pluripremiata quale Ardkeen, attiva dal 1967, e specializzata nella selezione di realtà artigianali: oltre al focus sul cibo, particolare e vario anche quello sulle bevande con birre e distillati (molto interessanti i gin), ma anche, vera a propria chicca, sidro prodotto in lotti limitatissimi di poche bottiglie.
 
Non solo cibo, comunque, ma anche cose davvero particolari come gli sciccosissimi abiti per bambine Darcy Bow (le cappe in pregiato panno di lana sono elegantissime), fatti rigorosamente in Irlanda e perfetti per le feste e le cerimonie.
 
Immancabile, naturalmente, la maglieria, gli accessori e i capi in lana e lino irlandesi come quelli di Celtic Tweed, piccola realtà artigianale di Ballbriggan, borgo con una lunga tradizione tessile della contea di Dublino, che realizza, per uomo e donna, anche su misura, giacche, gilet, pantaloni, cappe, camicie, cravatte, papillon e gemelli per un elegantissimo country style, adattissimo anche all’atmosfera natalizia.
 
Non mancano brand nuovi e freschi e fortemente contemporanei come, per esempio, Zizo che si definisce “abbigliamento sostenibile per tutti i giorni, ispirato alla natura, al nostro amore per il pianeta e alla vita nell’Irlanda costiera” o le preziose creazioni in seta, a tiratura limitata, dell’artista Clare O’Connor.

Da non perdere anche i gioielli come il grande classico claddagh ring, l’anello di fidanzamento irlandese composto da due mani che tengono un cuore sormontato da una corona (a seconda della mano su cui si indossa e della posizione del cuore, puntato verso le nocche al contrario, si comunica il proprio “stato” sentimentale): Claddagh Design, per esempio, lo propone nelle forme della tradizione, ma anche con una rilettura più stilizzata. Molto belli anche gli altri gioielli in argento, oro, oro bianco e pietre preziose.
 
Di grande qualità le linee beauty, come quelli Gardiner Family Apothecary, rinomata realtà farmaceutica attiva dal 1934, con prodotti 100% Irish e certificate per sostenibilità ambientale, processi cruelty free e assenza di parabeni, alcol, solfati e altri additivi.
 
Oltre alla bontà dei prodotti, raffinata ed elegante, la veste grafica non solo di questo marchio, ma anche di altri quali The Handmade Soap Company, elemento da non trascurare quando si fa un regalo!
 
E, last but not least, per chi ama gli spiriti e la mixology art, i nomi in evidenza sono quelli di due distillerie artigianali: Lough Ree, realtà vincitrice di numerosi premi nell’ambito del prestigioso Global Spirits Masters, che produce gin (solo con ginepro irlandese), whiskey e vodka, o Still Garden Distillery, incentrata prevalentemente su gin e vodka e impegnata in progetti interessanti legati all’ambiente come Social Botanist Project e All-Ireland Pollinator Plan. Molto belli gli hamper regalo di entrambe con bicchieri e toniche artigianali!
 
Molto interessanti e divertenti, inoltre, i contenuti non legati all’e-commerce: la piattaforma è, infatti, estremamente dinamica ed è popolata da storie irlandesi provenienti di tutto il mondo – fotografie e video, poesie, podcast, ricette, testimonianze… – che creano uno straordinario arazzo online e multimediale legato a ciò che significa essere (o sentirsi un po’) irlandese a Natale.
 
“To Be Irish at Christmas” è un progetto sviluppato del Ministero degli Affari Esteri Irlandese, con il sostegno di autorità locali, istituzioni culturali, emittenti e organizzazioni di tutto il paese.
 
www.irlanda.com